Spedizione gratis sopra i 99.90€!

Lista dei desideri (0)

Le micosi dell'unghia

Dette anche Onicomicosi, le micosi delle unghie sono causate da infezioni da funghi e possono riguardare uno o più dita. Si presenta come un inestetismo sull’unghia, ma non è un problema grave, anche se è bene correre ai ripari per guarirlo.

Possono colpire chiunque, a qualsiasi età e interessare le unghie sia dei piedi che delle mani. Funghi, lieviti o muffe sono la causa della comparsa delle micosi, che incidono sull’indebolimento dell’unghia, corrodendola e rendendola più fragile. Possono comparire inoltre macchie consistenti sulla sua superficie. Nello specifico, i funghi dermatofiti entrano a contatto con la pelle e, negli individui facilmente predisposti ad un’infezione, scatenano le onicomicosi.

Le unghie dei piedi sono più a rischio rispetto a quelle delle mani, poiché più soggette alla sudorazione, al calore e all’umidità dovute all’utilizzo delle scarpe e alla minore circolazione sanguigna rispetto al resto del corpo, fattore che rallenta il sistema immunitario. Le micosi possono indebolire l’unghia fino a farla sgretolare, provocando la sua caduta, oltre a dolori e cattivi odori. Bisogna dunque prevenire la loro comparsa e, se si presentano in forma particolarmente aggressiva, chiedere l’aiuto di uno specialista. Esistono diversi antimicotici in grado di attenuare il problema, da applicare con costanza e pazienza, poiché la terapia può durare parecchi mesi.

I primi accorgimenti utili a prevenire le onicomicosi riguardano l’igiene e la cura dei piedi e delle unghie. Oltre ad essere sempre asciutte e ben pulite, è importante dunque tagliarle accuratamente e non utilizzare agenti esterni aggressivi come smalti o gel che possono trattenere l’umidità. Adottare calzature che favoriscono la corretta traspirazione del piede è un altro metodo preventivo da non sottovalutare.

Le micosi alle unghie possono essere contagiose; ricordarsi perciò di lavare sempre le mani dopo averle toccate, e, anche prima ancora della loro formazione, non scambiare asciugamani con altri e utilizzare sempre ciabatte o infradito in luoghi pubblici come piscine, palestre ecc.

Contro questo disturbo molto comune, i rimedi naturali rappresentano validi alleati capaci di combatterlo. È risaputo che l’aglio è dotato di forti proprietà antibatteriche; strofinarlo sulla parte infetta può aiutare molto. Ma anche il limone, l’aceto, l’echinacea e il pompelmo sono molto indicati per ridurre i sintomi delle micosi. Si possono trovare tante ricette per preparare pediluvi, soluzioni cremose o a da applicare in gocce, e spesso si rivelano molto efficaci. Lo yogurt bianco è molto utilizzato in questo senso, così come l’olio di calendula e il sale.