Spedizione gratis sopra i 99.90€!

Lista dei desideri (0)

La spossatezza

Periodi di vita piuttosto stancanti, cambi di stagione, affaticamento fisico o mentale, cali di energia o carenza di sonno, provocano spesso un senso di spossatezza, detta anche astenia. Si tratta di un disturbo che riguarda un’alterazione dell’equilibrio fisico e ormonale delle persone, nonché psicologico.

Capita a tutti di sentirsi stanchi, di svegliarsi già affaticati e vivere la giornata in modo fiacco, con un senso di malumore costante e un rifiuto delle comuni attività quotidiane. Insieme a questo fastidioso sintomo di perenne stanchezza, possono insorgere altri fattori quali l’aumento del battito cardiaco, dolori allo stomaco e ai muscoli, insonnia, ansia, malfunzionamenti alla tiroide, confusione generale.

Va detto che la spossatezza può derivare da moltissime condizioni di natura fisica o mentale. Può essere sintomo di influenze e infezioni, condizioni patologiche, carenza vitaminica o proteica, squilibri ormonali, assunzione di farmaci, in gravidanza e altri ancora. O può essere causa di uno stato di depressione, preoccupazioni, stress, e dipendenze varie. Se si ripete troppo spesso, questa fastidiosa sensazione può portare a una condizione cronica, e per questo è importante capirne in tempo la causa.

Come sempre, è utile farsi aiutare dalla buona alimentazione. La dieta dev’essere ricca di cibi freschi e genuini, favorendo cereali, legumi, verdura, frutta e pesce. L’apporto di magnesio permette di allietare i sintomi della stanchezza, è bene quindi mangiare frutta secca, cacao e verdure verdi. Più in generale, bisognerebbe preoccuparsi di assumere cibi ricchi di potassio e altri sali minerali, vitamine, ferro e proteine che insieme ridanno energia all’organismo.

Il caffè può non essere sempre un buon alleato, non bisogna mai abusarne poiché può provocare l’effetto contrario.

Gli integratori alimentari possono dare un buon contributo a chi soffre di stanchezza, ma è importante non abusarne e farsi consigliare da un esperto.

La pappa reale, la rhodiola e il ginseng, costituiscono quelle sostanze chiamate adattogeni, cioè in grado di aiutare l’organismo a ritrovare l’equilibrio sia fisico che mentale tramite le loro proprietà salutari ed energizzanti, da assumere come infusi oppure integratori.