Spedizione gratis sopra i 99.90€!

Lista dei desideri (0)

La cellulite

La cellulite è un’alterazione del tessuto ricco di grasso che si trova sotto la cute, in particolare a livello di cosce, fianchi e glutei. L’inestetismo può comparire anche nelle persone magre e negli uomini, perché innescato dal ristagno di liquidi dovuto alla cattiva circolazione venosa e linfatica e si divide in tre tipi: cellulite molle, cellulite dura, e la cellulite edematosa o pelle a buccia d’arancia. Il grasso è una componente essenziale del nostro organismo: oltre a essere presente nelle aree più evidenti come pancia, fianchi e glutei, è diffuso sotto la pelle in buona parte del corpo e contribuisce alla termoregolazione, ad attutire i colpi, a proteggere il sistema nervoso e a riempire gli spazi tra gli organi interni.

L’accumulo di tossine e scorie, è il fattore scatenante di questo problema estetico. Alcune persone possono avere una predisposizione genetica a soffrire di cellulite, ma in generale questa dipende dalle cattive abitudini e dallo stile di vita adottato. Le cause possono essere genetiche, costituzionali, ormonali e vascolari, spesso aggravate da vita sedentaria, stress, malattie epatiche, cattiva alimentazione, disturbi intestinali o patologie caratterizzate da ritenzione idrica marcata.

Non essendo una malattia, non ha particolari conseguenze sulla salute. È sufficiente un ciclo di massaggi linfodrenanti del corpo, l’esfoliazione, olio di mandorle dolci, olio essenziale di limone, betulla, pompelmo e calendula. Diverse erbe ci vengono poi in aiuto grazie alle loro proprietà, come la centella asiatica. Efficace il ginkgo biloba, impiegato per le sue differenti virtù: agisce anche sulla microcircolazione periferica e contro i radicali liberi grazie alla presenza di flavonoidi, tè verde, seme di avocado, l’alga laminaria japonica, succo di ananas, tisane a base di betulla e ippocastano, e in genere cibi crudi, freschi, cucinati a vapore, conditi con olio crudo.

Utile il movimento – nuoto, bicicletta, corsa, yoga – che aiuta a bruciare i grassi in eccesso. L’acqua fredda contrae i vasi sanguigni e riduce l’infiammazione, inoltre previene anche la flaccidità dei tessuti. Un’alimentazione equilibrata e priva di cibi dannosi quali zucchero bianco, sale raffinato, grassi idrogenati, farine raffinate e bevande alcoliche. Per attenuare gli inestetismi bisogna fare quotidianamente esercizio fisico, bere due litri di acqua al giorno e assumere tisane diuretiche che permettano di eliminare i liquidi. La cellulite non è una malattia e quindi non si cura. Creme contenenti oli essenziali e sostanze eccitanti come la caffeina, stimolano la microcircolazione. Nei casi più gravi, dove la cellulite è accompagnata a sintomi, come fastidio o dolore alla palpazione, alcuni medici consigliano di ricorrere a interventi di chirurgia estetica.