Spedizione gratis sopra i 99.90€!

Lista dei desideri (0)

La candida

La candida, o candidosi, rappresenta un disturbo molto diffuso costituito da un’infezione da funghi e causata da lieviti. La più comune di queste infezioni è la Candida albicans. I sintomi sono parecchio fastidiosi e colpiscono soprattutto l’area genitale, l’intestino e il cavo orale. Per ogni forma di candidosi si verifica la presenza dei funghi nell’intestino, colpendo di conseguenza le mucose.

Le donne in età fertile sono le più colpite da questo disturbo, che si presenta sotto forma di bruciore, prurito e perdite nell’area vaginale. I fastidi da candidosi possono verificarsi in diversi casi: durante la gravidanza, in seguito a un uso prolungato di antibiotici o cure medicinali aggressive per l’organismo, o in concomitanza all’assunzione di cibi ricchi di zuccheri, di lieviti o derivati del latte. La pillola anticoncezionale può inoltre essere causa dell’alterazione della flora batterica, mentre è doveroso prendere precauzioni adeguate durante le attività sessuali.

I rimedi per la candida vaginale sono numerosi, e spesso è sufficiente recarsi direttamente in farmacia. Nei casi in cui il fastidio persiste, una visita ginecologica fatta di esami e prelievi sarà utile a stabilire una diagnosi certa.

Ovuli, gel, creme e compresse a base di antimicotici costituiscono i metodi di trattamento locale, valido anche per gli uomini. Nel giro di 1 o 2 settimane l’infezione in genere sparisce.

Importanti sono le precauzioni da prendere per evitare l’insorgere della candidosi. Favorire detergenti naturali che mantengono inalterata l’acidità delle mucose, indossare biancheria intima di cotone bianca e non sintetica o aderente, non scambiare gli asciugamani con qualcun altro. In generale è indispensabile tenere l’area genitale ben pulita e asciutta.

Esistono agenti naturali che aiutano ad allietare i fastidi e ridurne la durata. Aglio, malva, aloe vera, camomilla, salvia, aglio e pompelmo sono tra i più conosciuti, da assumere in forma orale o come lavande.

Anche l’alimentazione può essere amica dell’infezione fungina, che ha effetti sull’indebolimento della flora batterica intestinale. È dunque consigliata l’assunzione di probiotici e cibi ricchi di vitamine e fermenti lattici vivi; yogurt, frutta, verdura, cereali e legumi saranno i vostri alleati nella battaglia alla candidosi.