Spedizione gratis sopra i 99.90€!

Lista dei desideri (0)

L'ansia

L’ansia si verifica nel momento in cui bisogna affrontare una prova, un esame, un lutto, un abbandono, perdita del lavoro, ecc. Una certa quota di ansia è utile nella quotidianità, ma in alcune situazioni quando è eccessiva, può diventare patologica e la psicoterapia è l'unico sistema di guarigione. Caratterizzata da un senso diffuso, spiacevole e vago di apprensione, e accompagnata da sintomi di varia natura che sono diversi da individuo a individuo. È uno stato d’animo penoso continuo o alternato. Una sensazione di minaccia alla propria integrità fisica o psichica, come un’attesa dolorosa di pericolo, di un danno imminente sempre possibile, che non si sa però da dove verrà, quando ci colpirà, se sapremo affrontarlo lottando o evitarlo fuggendo.

Si può manifestare con irrequietezza, palpitazioni, aumento della frequenza cardiaca, nausea, tachicardia, senso di soffocamento, irritabilità, panico, cefalea, sudorazione, difficoltà di respirazione, vertigini, angoscia, insonnia, inquietudine psichica, incertezza penosa e da una previsione pessimistica.

Le cause possono essere riconducibili ai ritmi frenetici della vita quotidiana e preoccupazioni; possono essere espressione di un conflitto interno che va indagato per poi venire rielaborato.

I disturbi vengono curati principalmente attraverso i farmaci, con approcci psicoterapici specifici o con entrambe le terapie. In genere si ricorre alla prescrizione di farmaci antidepressivi e/o ansiolitici.

È indicato agire con rimedi naturali, in grado di rilassare mente e corpo, come oli essenziali di mandarino, lavanda, biancospino, fiori di Bach, tè verde. Opportuno il pesce azzurro, alghe e semi oleosi di lino, kiwi, cioccolato, omega 3. È utile camminare in spazi verdi e silenziosi e respirare profondamente. È consigliato correggere le proprie abitudini e sposare uno stile di vita sano e un’alimentazione corretta. Evitare cibi e bevande che potrebbero acuire l’insonnia o agitazione, come caffè e alcolici. La passiflora svolge un’azione sedativa sul sistema nervoso centrale, mentre l’iperico tonifica il sistema nervoso rendendolo più pronto a gestire ansia. Anche camomilla, lavanda, valeriana, luppolo, oli essenziali al bergamotto, al gelsomino e alla rosa possono contribuire ad alleviare la sensazione d’ansia.

Quando gli stati ansiosi costituiscono l'anticamera di un problema più grave o cronico, è necessario prevenirli o intraprendere un percorso medico specifico e una terapia farmacologica più mirata.