Spedizione gratis sopra i 99.90€!

Lista dei desideri (0)

I dolori da dentizione

Momento sempre molto atteso dai genitori ma anche un po’ temuto per via dei fastidi più noti, è quello della comparsa dei dentini del neonato. I primi denti da latte compaiono tra i 6 e gli 8 mesi, ma i tempi di comparsa e sviluppo sono soggettivi e possono variare di bimbo in bimbo. In tutto sono 20, ovvero 10 dell’arcata inferiore e 10 di quella superiore.

I sintomi che il bambino presenta prima e durante la formazione dei primi dentini sono assolutamente normali e non bisogna allarmarsi. I fastidi più frequenti e comuni sono: gonfiore e infiammazione delle gengive, abbondante salivazione, sonno disturbato, febbre, arrossamento sulla zona delle guance, irritabilità e malessere generale. Tutti questi disturbi possono non presentarsi affatto così come uno alla volta o tutti insieme, ma è importante capire e ricondurli nello specifico alla comparsa dei dentini per aiutare il piccolo ad alleviare i dolori.

Un primo segnale evidente è quando il bimbo tende a portare alla bocca tutti gli oggetti che gli capita di avere a portata di mano, fino a morderli. Ciò gli permette infatti di ridurre il fastidio alle gengive. A tale scopo esistono in commercio dei giocattoli appositi fatti in gomma, con un liquido refrigerante al loro interno e da tenere in frigo o freezer. Il bambino proverà sollievo mordendoli grazie alla loro azione anestetica e alla loro superficie ruvida.

In farmacia o erboristeria si possono acquistare balsami o gel specifici adatti a massaggiare le gengive e calmare l’infiammazione del piccolo. Anche l’olio di oliva è indicato.

Noti sono anche alcuni rimedi omeopatici, che sfruttano le proprietà delle erbe per combattere i dolori alle gengive. Camomilla, erba gatta, calendula e timo i più utilizzati.

In caso di febbre riconducibile ai dolori da dentizione, il medico pediatra saprà indicare la cura più adatta, spesso a base di paracetamolo, utile anche a ridurre l’infiammazione.